Continua la collaborazione con gli utenti del forum di FilmBrutti.com (grazie a the Saint of Killers e a FrankBlack).
Come ventilato nei commenti alla prima release del progetto, non potevamo che proseguire con il titolo che vi proponiamo oggi.

Dopo un training alla Nasa, all’autista di autobus Kartal è stata affidata un’astronave ed un raffazzonato equipaggio. Ma durante la prima passeggiata spaziale turca della storia il cavo di sicurezza dell’astronauta Gokmen si spezza ed egli si perde nello spazio.
La missione del capitano Kartal diventa quella di ritrovare l’amico scomparso ed il suo peregrinare lo porta sul pianeta Lunatica, dove si scontrerà con un avversario che gli somiglia incredibilmente…

Dunyayi Kurtaran Adamin Oglu è il seguito, o meglio, un omaggio a Dunyayi Kurtaran Adamin, il cosiddetto “Guerre Stellari Turco”.
Il film, a parte la presenza di Cüneyt Arkın e delle sue improbabili mosse di arti marziali, non potrebbe esserne più distante: niente spezzoni di film o colonne sonore rubati da Hollywood, niente scenografie di cartapesta ed effetti speciali di serie Z. Quando fa ridere è perché vuole fare ridere, e ci riesce di frequente.
Quindi, se volete vedere uno scalcinato B-Movie che diverte per la sua ingenuità, evitatelo, ma se volete vedere una simpatica commedia sulla falsa riga di Galaxy Quest, questo è un film per voi.

DOWNLOAD



4 Responses to “[1209] Il Figlio dell’Uomo che Salvò il Mondo”

  1. Vaz

    Niente spezzoni di film o colonne sonore rubati da Hollywood

    Eh no, Giovanni, ti devo contraddire: TUTTE le scene di combattimento sono state rubate da Battlestar Galactica :D

  2. GNN

    Invece ribadisco. A parte che scene di combattimento spaziale non ce n’è, conoscendo tale diceria sono stato attento (BG l’ho visto, entrambe le serie). Nessuna ruberia.

  3. Vaz

    L’avevo letto mentre stato sistemando il primo Adam, non ricordo se fosse Wikipedia o altro. Onore a te che ricordi tutte le scene di combattimenti di BG! :)

  4. GNN

    Beh, mica ho detto che le so tutte a memoria, ma lo stile e le navi sono sempre quelle! E comunque, ripeto, è facile: scene di combattimento qui non ce n’è. Ergo…
    Non fidarti del Wiki, è open source! ;)

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>