[1823] Il Contrattacco di Godzilla

26 novembre 2014 14:57 — GNN

Otto mesi dopo l’apparente sconfitta di Godzilla, il pilota Shoichi Tsukioka e il suo amico Koji Kobayashi scoprono sull’isola di Iwata un nuovo mostro, Anguirus, intento a combattere contro… un nuovo Godzilla! La battaglia prosegue fino a Osaka, dove Anguirus viene sconfitto, lasciando il lucertolone libero di seminare morte e distruzione.
Il grande successo del primo Godzilla spinse i produttori a realizzare in fretta un sequel, che uscì nelle sale dopo soli cinque mesi. Ishiro Honda non era disponibile e la regia fu affidata a Motoyoshi Oda, che alle spalle aveva un solo film di fantascienza e che non ha poi realizzato altri kaiju eiga. Eiji Tsuburaya tentò di migliorare gli effetti speciali, facendo muovere gli occhi di Godzilla e impiegando del ghiaccio vero nel finale, ma la fretta con cui venne realizzata la pellicola influì su un impatto visivo non eccezionale. Akira Ifukube non fu nemmeno della partita e le musiche vennero realizzate da Masaru Sato.
Il film è comunque importante, anche perché introduce il secondo Godzilla (quello del primo film era e resta morto), che diverrà il vero protagonista della serie Showa.
Anche in questo caso gli americani comprarono la pellicola, la rimontarono e la distribuirono come “Gigantis the Fire Monster”, per un problema di diritti sull’uso del nome ‘Godzilla’. Curiosamente in Giappone era già stato deciso un titolo internazionale, Godzilla Raids Again, che fu poi usato dagli americani, su richiesta della stessa Toho, per la riedizione in videocassetta.
Trama e curiosità a cura di Godzilla-Italia.

contrattacco

DOWNLOAD

Dalla regia mi dicono di comunicarvi che il nuovo episodio di The Seven Deadly Sins probabilmente slitterà alla prossima settimana causa ritardo dei sub eng.


One response to “[1823] Il Contrattacco di Godzilla”

  1. nb21

    Grazie, ne sentivo la mancanza.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>