[1999] Oira Sukeban: l’OAV

8 gennaio 2016 22:12 — GNN

Banji Suke è un delinquente con la spiccata propensione alle risse. E la mela non è caduta lontano dall’albero: la madre è una erinni manesca ed il padre è patologicamente geloso.
Dopo essere stato espulso per l’ennesima volta, Banji si trova per un equivoco (“suke” significa “ragazza”) iscritto nella nuova scuola come allieva e costretto a indossare una divisa femminile. Aggiungiamoci che gli viene affibbiato il soprannome Sukeban (termine col quale venivano indicate le enjo kosai, ovvero le gang femminili) e che si invaghisce di una ragazza di nome Otoko (“maschio”), anzi, Otoko Dan (“ragazza mascolina”) e le premesse per una serie di equivoci e situazioni imbarazzanti ci sono tutte.
Tratto dall’omonimo manga creato da Go Nagai e pubblicato tra il 1974 e il 1976 (edito in Italia col titolo “La canaglia in minigonna”), questo OAV del 1992 mi è sembrato il naturale antipasto per quella che sarà la nostra duemillesima release, presto sui vostri schermi.
Buon divertimento!

sukeban-B
sukeban-A

DOWNLOAD


4 Responses to “[1999] Oira Sukeban: l’OAV”

  1. nb21

    Ma che bella sorpresa! Grazie mille credevo di dovermelo guardare in sub eng.

  2. io

    Aspettando il live, grazie!

  3. hernst

    Ahahaha! pranzo veloce e l’oav… i miei colleghi mi guardano storto perché mi sto scompisciando ( termine che dovresti capire…Bb non sei abruzzese come me? ) sto ridendo come un matto, anzi, c’è gente che in tre anni non mi ha visto mai ridere e ora… È tutta colpa di Go Nagai e tua… Di rado ringrazio per le release ma oggi…

  4. GNN

    No caro, quello abruzzese è Vaz. Comunque scompisciare so che significa.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>