[1405] Notte Horror BBF: APT

15 ottobre 2012 10:19 — Vaz

A causa di conflitti nella programmazione con [K], almeno per questa settimana la Notte Horror è anticipata al Lunedì. Con il film di oggi vi proponiamo il nostro primo fansub dal coreano, lingua particolare in cui tutti i vocaboli praticamente si pronunciano gne gne gne gne.
APT (che sta per Apartment, ovvero appartamento), pubblicato anche come 9:56, è il classico horror asiatico con la tizia dai capelli sulla faccia che fa bù. Giacché ci sono, comunque, vi riporto la sinossi:

Sae-jin è un’impiegata single dalla vita grigia e solitaria. Un giorno si rende conto che negli appartamenti del condominio di fronte al suo tutte le luci si spengono contemporaneamente alle 9 e 56 di sera. Inizia così ad indagare sullo strano fenomeno, finendo invischiata in una catena di morti sospette; scoprirà così di avere a che fare con qualcosa di non molto terreno…

Buona visione!


DOWNLOAD


8 Responses to “[1405] Notte Horror BBF: APT”

  1. fumichan

    Grazie mille, per aver sfottuto il coreano ti auguro di perderti per un pomeriggio in un luogo x con gente che parla una lingua a te sconosciuta e sei costretto a chiedere aiuto.

  2. Vaz

    A Napoli ci sono stato, una volta, e sono sopravvissuto. Credo ci riuscirei anche a Seoul.

  3. fumichan

    Paragonare Napoli a Seoul, abbiamo inteso quanto ci vuole a farti confondere, ecco perché del commento sul coreano. Pace, grazie per il tempo che hai dedicato al progetto.

  4. Vaz

    Era una battuta, eh. Comunque che vi devo dire, il coreano mi è sembrato una lingua incomprensibile tipo il thailandese quando feci Fireball (e tutt’e due sembrano una specie di “gne gne gne”). Non ho mica detto che la Corea fa schifo, quanto la fate lunga.

  5. Gorozon

    Finestre? Donna che guarda da un altro edifico?morti sospette?
    sbagliero, ma qui qualcuno mi sembra abbia rubato qualcosa ad Hitchcock

  6. Vaz

    Infatti deve più di qualcosa a La finestra sul cortile. Intendiamoci, non è certo un capolavoro, ma rispetto al film precedente dello stesso regista, Phone (che io ho persino visto al cinema, sigh…), è una meraviglia.

  7. Gorozon

    pura curiosita visto l interesse espresso dai Bowling per il cinema di nicchia mai pensato di proporre qualche inedito della Troma?

  8. Celia

    Confermo, il coreano spesso è meno comprensibile del cinese stesso in quanto ha molte più mute da intendersi con le sottilissime sfumature delle vocali antecedenti: insomma, è un casino! :)
    E comunque si scherza, fumichan. Per contro, ti auguro di seguire una strada che ti porterà ad essere meno permalosa riguardo questo, io ho studiato giapponese e cinese e non si sa quante me ne hanno dette! L’importante è prenderla bene, soprattutto se non c’è malafede dietro :)
    Saluti

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>