[1361-1362] Opstandelsen – Resurrezione

7 agosto 2012 00:01 — Vaz

Come avrete notato, i film che vi stiamo proponendo in questo festival ruotano più o meno intorno al genere thriller/horror; questo perché durante la lavorazione dei fansub di Zetman e Lupin, negli scorsi mesi, ho passato il tempo traducendo diversi film da proporre nei mesi successivi; dato che agli altri dello staff questo genere non piace, traduco, faccio il timing, ecc. ecc. tutto da solo, eccezion fatta per le collaborazioni con FilmBrutti. Alla fine di Maggio mi sono ritrovato con un pacco di traduzioni più o meno pronte e ho avuto l’idea di organizzare questo Bowling Ball Film Festival; altri titoli sono stati tagliati dalla programmazione finale, come Jigoku no Keibin e Mega Shark vs Crocosaurus, perciò non è del tutto improbabile un’edizione natalizia rosso sangue :)
A proposito di sangue, con il film di oggi ci trasferiamo in Danimarca, con Opstandelsen (tr. it. Resurrezione), mediometraggio di Casper Haugegaard, regista attivo soprattutto in ambito musicale. Chiunque abbia un minimo di esperienza di film di zombi sa che in genere le chiese sono uno dei luoghi sicuri per antonomasia in cui rifugiarsi; Haugegaard rovescia questo cliché come un calzino.

Una chiesa isolata, all’interno della quale si sta svolgendo un funerale, diventa improvvisamente teatro di un attacco di morti viventi, che fanno strage dei presenti alla funzione. Riescono a salvarsi soltanto i fratelli Esther e Johannes e il loro cugino Peter, cocainomane perso e fratello del defunto. I tre dovranno mettere da parte i rancori e cercare insieme una via d’uscita dalla chiesa in cui sono bloccati.

Tutto qua? No, perché nel torrent è compreso un bonus presente nel DVD originale di Opstandelsen: Kaeldermenneske, cortometraggio e opera prima di Haugegaard, nel quale il viaggio di due amici verso una festa di matrimonio prende decisamente una brutta piega. Buona visione!

DOWNLOAD


One response to “[1361-1362] Opstandelsen – Resurrezione”

  1. Dan

    Belle le scene splatter, penosi gli attori, inconsistente la regia, anonime le location (i sotterranei della chiesetta di sono trasformati nel locale caldaie di un ospedale) e trama… trama ?

    Sull’eventuale messaggio che il tutto dovrebbe trasmettere stendo un velo che tanto non risorge.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>